Così è intitolato l’articolo apparso ieri su Il Gazzettino, che commenta i riconoscimenti a Note fragili e a Le ombre delle verità svelate ai concorsi Mino De Blasio e Maria Cumani Quasimodo, qui sotto il link dell’articolo, purtroppo per leggerlo completo bisogna abbonarsi.

IL GAZZETTINO DEL 25 APRILE 2019

Di Giovanni Margarone

Scrittore

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: